Bolzano: terra di vino, fiori e di montagne

Del resto Bolzano in primavera è una meraviglia soprattutto se la si visita in occasione dell’annuale “Festa dei Fiori”. La città si trasforma in un vero e proprio campo fiorito con piazza Walther, un tripudio di colori e di profumi di piante ed erbe aromatiche di ogni genere, mentre piazza delle erbe si anima di folle che degustano  vini locali e prodotti enogastronomici tipici. Non manca nulla: gli stand stracolmi di fiori, musica, workshop, sfilate, concerti e ristoranti con menù a tema.  Una delizia per gli occhi e ovviamente per il palato.

Screenshot_2017-05-11-11-04-36-1Se invece di fiori non vi interessa nulla ci sono tantissime altre cose da fare, come visitare uno dei tanti castelli della zona. Io suggerisco ad esempio Castel Roncolo (Schloss Runkelstein), medievale, distante circa 20 minuti a piedi dal centro città che si affaccia a picco sul torrente Talvera.  Il castello ha mantenuto le caratteristiche medievali con dei bellissimi dipinti conservati al suo interno.  

IMG_20170430_181235_357Poco distante dal centro, invece,  ci sono 3 piccole funivie che portano in cima ai colli che circondano la città: la più conosciuta è quella del Renon, di San Genesio e del Colle (la mia preferita), dove in cima a quest’ultima vi aspetta una locanda con una Stube meravigliosa il Gasthof Kohlern. Da qui è possibile intraprendere una serie innumerevole di passeggiate immersi nella natura e godere del magnifico panorama.  La cosa che preferisco? La piscina panoramica di questo meraviglioso posto.IMG_20170430_171037_411

Annunci