Time to visit i laghi della Lombardia – idee ai tempi del Covid

Lombardia, zona rossa. Con il Covid noi viaggiatori lombardi stiamo affrontando una grande sfida: non poter (ancora) valicare i confini della nostra regione. Niente mare per il ponte del 2 giugno quindi, ma in realtà ci sono tantissimi posti incantevoli anche qui e forse è arrivato il momento di scoprire il il nostro territorio.

Il Lario e le sue ville storicheimg_20161208_122541

E’ vero, non abbiamo il mare ma abbiamo i laghi. E sono tanti, in parte balneabili e ricchi di borghi incantevoli con ville storiche. Si può fare ad esempio un tuffo nel lago di Como e poi visitare Villa Balbianello a Lenno. Oppure passeggiare per le vie strette di Bellagio e di Varenna per poi godersi la splendida vista che offre l’antichissima Villa Monastero (XII secolo).  Da vedere senz’altro sulla riva occidentale, l‘isola Comacina,  famosa soprattutto per i resti della Chiesa di Sant’Eufemia dell’XI secolo e per la Madonna del Soccorso, Patrimonio dell’Umanità. Anche Cernobbio e Menaggio, con le sue ville liberty,  sono da visitare se non l’avete ancora fatto.  Alle spalle di questi splendidi borghi vi sono i monti e bellissimi percorsi trekking da fare, come ad esempio il Sentiero del Viandante con inizio ad Abbadia Lariana e termina a Colico.

Lago di Garda

Anche il lago di Garda ha tantissimo da offrire, il mio preferito. Partiamo dalla bellissima Sirmione, rinomata come la perla del lago di Garda e da sempre decantata da poeti come ovviamente Catullo. Famosa senz’altro per le terme, il suo bel centro con il suo castello Scaligero risalente al 1260 (raro esempio di fortificazione lacustre) e le note “grotte” di Catullo, una villa di epoca romana costruita nel I secolo d.C.Sirmione

Salò. Oltre all’antico duomo, merita una visita anche il Vittoriale degli Italiani, l’originale casa di D’Annunzio con il suo parco e il mausoleo a forma di nave. 

Limone. è uno dei centri più antichi e meglio conservati che si affacciano sul Lago di Garda. Nota oggi anche per la ciclabile più bella d’Italia perchè sopraelevata.

Se voleste altri spunti, trovate qualche idea per un percorso in bicicletta e qualche passeggiata in montagna.