La Costa Azzurra: Weekend ad Antibes

DSCN1818Sono quasi 30 anni che salto di città in città con le valigie in mano, ma ammetto che la Francia non è mai rientrata nei miei itinerari e ancor meno nei miei pensieri.Vuoi per antichi dissapori, vuoi perchè cara come il fuoco o perchè c’è un casello ogni metro quadrato di autostrada. Di recente, però, ho dovuto ricredermi dopo aver visto Antibes e parlato con la gente del posto che, stranamente, si è rivelata essere cordiale e aperta.

Da sempre amata da scrittori e artisti novecenteschi, come J. Verne, Antibes è diventata negli ultimi anni una delle località più esclusive e rinomate della Costa Azzurra. Si trova tra due insenature ed è costeggiata da una cinta muraria antica che si affaccia direttamente sul mare.

Il suo incantevole centro storico, le sue viette strette tortuose e il famoso mercato coperto, la rendono una meta perfetta per un weekend primaverile.

1. Città vecchia e museo di PicassoDSCN1742

La città vecchia vale sicuramente una visita specialmente quando c’è il mercato provenzale (tutti i giorni, tranne il lunedì) in Place Masséna. Non meno sorprendenti sono le pittoresche stradine che si diramano dal mercato: Rue de l’Horloge, du Révely etc… costellate di negozietti francesi caratteristici.  Lì vicino si trova, poi, uno dei musei più belli della Costa Azzurra: il Museo di Picasso. Collocato all’interno del castello Grimaldi del XII secolo è probabilmente una delle maggiori attrazioni della città.

2. Cattedrale di Antibes

A fianco al museo di trova la cattedrale di Antibes. Lo stile barocco e romanico dell’edificio sono frutto dei segni della storia: la cattedrale, infatti, è stata incendiata ai tempi di Luigi XV e parte di essa è andata distrutta. All’interno, invece, si trova una bellissima pala d’altare di BréaDSCN1813

3. Passeggiata sul lungomare e fort Caré

Visto che Antibes è al mare, perchè non passeggiare sulle mura che si affacciano sul mare?Il panorama che si gode dai bastioni è davvero magnifico, specialmente nelle limpide giornate di primavera o estate. A metà del percorso pedonale troverete il già citato castello Grimaldi, antico castrum romano, poi sede episcopale e oggi sede del museo di Picasso.

Annunci